La Casa Santa Caterina

Il Centro pastorale Santa Caterina – Casa Abate Giuseppe Zambernardi è situata nel borgo di Santa Caterina di Roccalbenga, posizionata su tre piani, dispone di camere con bagno con possibilità di ospitare 40 persone.

Santa Caterina è una località con poco più di 200 abitanti nel comune di Roccalbenga in provincia di Grosseto, situata alla pendici dei poggi che dividono la valle dell’Albegna dalla valle dell’Ombrone.
Santa Caterina dista circa 40 km da Grosseto e meno di 4 km dal capoluogo comunale.
Si raggiunge in pullman da Grosseto – Roccalbenga, in auto raggiungere Grosseto e proseguire prendendo Via Tripoli e Via Filippo Corridoni in direzione di Viale Ombrone (per 650 m), poi prendere SP159 in direzione di SP24 a Santa Caterina (per 40,2 km).

Da Santa Caterina si possono effettuare escursioni come il piacevole itinerario che percorre a mezza costa la solitaria valle dell’Albegna, traversa vari valloni e raggiunge il pittoresco borgo di Rocchette.

A 30’ di auto si raggiungono i boschi della vetta dell’Amiata (1700m s.l.m.).

Sono possibili escursioni anche a Abbadia San Salvatore, Piancastagnaio, Sorano, Sant’Antimo ed il lago di Bolsena

Inoltre è possibile visitare, in Roccalbegna, la Cappella di Santa Caterina delle Ruote, antica chiesetta cinquecentesca, costruita in segno di gratitudine verso la santa martire d’Alessandria, a ricordo di un evento storico avvenuto il 25 novembre 1555; ed è possibile visitare la Casa natale del poeta contadino di Morbello Vergari.

La Casa opera, senza fini di lucro e per fini educativi, nello stile dell’autogestione (non albergo), la casa può ospitare gruppi per campi scuola, ritiri spirituali, è aperta tutto l’anno.

Il Campanile
Abbadia San Salvatore
La Croce del Monte Amiata
La Cappella del Monte Amiata
Piste e boschi del Monte Amiata
Piste e boschi del Monte Amiata
Il Castello
Bolsena
Il Lago di Bolsena
Sant'Antimo
Sorano ed il suo borgo
Il Presbiterio
La Cripta